MIMMO SCOGNAMIGLIO ARTECONTEMPORANEA



                                           Founded in 1995

   

HOME          NEWS          GALLERY          ART FAIRS           EXHIBITIONS          ARTISTS         CATALOGUES          CONTACTS

PRESS RELEASE RUYTER



LISA RUYTER


Crowed scenes



OPENING: 2 MARZO 2007

 

PERIODO: 15 DICEMBRE 2007 - 15 FEBBRAIO 2008

 

ORARI: LUNEDI' - VENERDI', 10.30 - 13.30 / 15-30 / 19.00

 

SEDE: VIA M. D'AYALA, 6 - NAPOLI



sarà presente l’artista


 

sin dagli esordi la ricerca di lisa ruyter si basa sulla fotografia finalizzata alla pittura. l’artista utilizzando il linguaggio della comunicazione di massa, realizza nei suoi lavori, al limite tra astrazione e figurazione, un campionario di stereotipi della società contemporanea.


attraverso la moltitudine di scatti presi in giro per il mondo, tra la folla di un concerto rock, durante una cerimonia religiosa, in contesti pubblici e privati, l’artista ha delineato nel corso di un decennio un itinerario ricco di immagini intense, talvolta personali, che vengono tradotte in una pittura dalle reminiscenze neopop e minimaliste.


il lavoro del fotografo, per quanto casuale è pur sempre intenzionale, così lisa ruyter nella “trascrizione” dalla fotografia alla pittura seleziona solo quei particolari fotografici che intende evidenziare sulla tela tralasciando tutti gli altri dettagli. partendo dalle immagini scelte, ha inizio prima la fase del disegno e poi la scelta fondamentale del colore: toni vibranti, acidi, netti che rafforzano il risultato finale “flat and plane”.


nella serie “crowd scenes” tra la moltitudine di cose e persone c’è sempre una figura in primo piano i cui gesti sublimati evidenziano l’effetto artificiale dello stile di lisa ruyter ma al contempo lasciano emergere il presagio allarmante di una rottura, lo spezzarsi di un equilibrio superficiale.


in esposizione, 5 lavori del 2006 della serie “crowd scenes”.




Lisa Ruyter (Washington, DC,1968) vive e lavora tra Vienna, Mikonos e New York. i suoi lavori sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private, ed ha esposto in alcune tra le maggiori gallerie, in musei e fiere internazionali.